Wine Landscape 2.0

Cari amici,

la Cantina Su’entu è stata selezionata per il forum internazionale WINE LANDSCAPE 2.0 che si terrà quest’anno al Vinitaly nel pad del ministero politiche agricole.

PAYSAGE, casa editrice della rivista  internazionale TOPSCAPE dedicata interamente all’Architettura del Paesaggio, in collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, ha organizzato l’evento internazionale dedicato al progetto del paesaggio vitivinicolo WINE LANDSCAPE 2.0.

L’evento si terrà il pomeriggio del 17 aprile dalle ore 14,30 alle ore 18,30 all’interno dello spazio espositivo del Ministero delle Politiche Agricole all’interno di VINITALY – Salone Internazionale dei Vini e dei Distillati giunto ormai alla 52a edizione.

La rivista PAYSAGE è da tempo impegnata a promuovere progetti e ricerche nell’ambito dell’Architettura del Paesaggio e, nello specifico, a fornire conoscenze  ed esperienze capaci di migliorare quella straordinaria integrazione tra natura e costruito fondamentale nei contesti di produzione del vino. Questo impegno è ampiamente testimoniato dai numerosi eventi da noi organizzati, ma anche e soprattutto dalle riviste di cui siamo editori.

“La degustazione del vino come atto di paesaggio è la scoperta come esperienza di bellezza. Il Meet&Talk “Wine Landscape 2.0” vuole porre all’attenzione interventi di valorizzazione del vino e dei suoi paesaggi di vigne che si basano sui temi del paesaggio e non solo su quelli dell’architettura sic et simpliciter. Attorno al “vino” girano economie e attività dirette e indirette che, negli ultimi due decenni, hanno in tante regioni vitivinicole italiane ed estere, non solo turisti, ma anche investimenti da tutte le parti del mondo con interessi crescenti. Spesso, però, questi investimenti-valorizzazioni si sono concentrati sulla costruzione di nuove grandi cantine come brand delle aziende, nuove cattedrali della contemporaneità architettonica, certamente fattori di spinta all’innovazione e alla bellezza, ma a volte oversize e spesso avulse dal contesto, architetture “super” nate per attrarre clientele di alta gamma, che finiscono per essere estranee alla bellezza del paesaggio, proprio a quella bellezza che, paradossalmente, è all’origine del meritato successo”.

Congratulazioni agli architetti Mario Casciu e Francesca Rango per il loro bellissimo progetto che oggi è diventato la Cantina Su’entu.

 

 

Lang >