Su’entu, il vino per Carlo d’Inghilterra

Carlo-2015In occasione del ricevimento in programma a settembre a Villa Lario sulle rive del lago di Como, sarà servito un bicchiere del Bovale Su’entu prodotto in Marmilla, si è infatti innamorato lo chef Enrico Derflingher. Che ha deciso di proporlo nella cena che vedrà a tavola il figlio della Regina Elisabetta.

http://www.cagliaripad.it/news.php?page_id=19065

Il vino del principe arriva da Sanluri: a Carlo d’Inghilterra, in occasione del ricevimento in programma a settembre a Villa Lario sulle rive del lago di Como, sarà servito un bicchiere (ma magari anche più di uno) di Su’entu.
Del bovale prodotto in Marmilla, si è infatti innamorato lo chef Enrico Derflingher. Che ha deciso di proporlo nella cena che vedrà a tavola il figlio della Regina Elisabetta. La notizia è stata rivelata questa mattina a Sanluri, nel corso dell’inaugurazione delle nuove cantine di Su’entu.
Una grande soddisfazione per la famiglia Pilloni, titolare dell’azienda. “Enormemente contenti – ha spiegato Salvatore Pilloni, presidente della Cantina – non solo il vino sarà servito al principe Carlo, ma anche ai tanti capi di Stato che frequentano e frequenteranno in questi mesi Villa Lario in occasione dell’Expo”.
Presente anche l’assessore regionale all’Agricoltura, Elisabetta Falchi. Prodotti già pluripremiati, quelli delle cantine Su’entu. Il Vermentino di Sardegna DOC ha 4 stelle nella guida Vini buoni d’Italia 2014, l’IGT Isola dei Nuraghi bianco passito ne ha 3. E lo Spumante Brut bianco Su’entu pure.
La Cantina Su’entu si trova a pochi chilometri da Sanluri in località Nuraxi Pusceddu e si sviluppa per 50 ettari di cui 32 coltivati a vite. La zona, prevalentemente collinare, vanta una lunga tradizione di coltivazione della vite. “Siamo una squadra – spiega Pilloni – che fa tutto con passione: da chi lavora la terra all’enologo. Questa è la nostra forza”.

Fonte ANSA

 

Lingue >